È una metodica terapeutica che fa parte della medicina tradizionale cinese da 5000 anni.
A differenza dell’approccio terapeutico di tipo farmacologico, che prevede l’assunzione di sostanze chimiche estranee al nostro corpo e non esente da effetti collaterali, l’agopuntura stimola le difese naturali dell’organismo e aiuta il nostro corpo a guarire da sé.

Alcune malattie per le quali l’OMS ritiene l’agopuntura clinicamente utile
• Patologie osteo-articolari e reumatologiche
• Patologie neurologiche
• Patologie psico-somatiche
• Patologie respiratorie
• Patologie gastroenteriche

L’agopuntura fa male?
L’applicazione degli aghi non è normalmente dolorosa. Attualmente si usano solamente aghi “a perdere” che vanno gettati dopo l’uso. Ciò permette di avere strumenti di qualità sempre ottimale e igienicamente sicuri.